Spiagge

La spiaggia direttamente di fronte al campeggio è la spiaggia di Su Tiriarzu, vincitrice per più anni del premio 5 vele rilasciato da Touring Club e Legambiente. Si tratta di una spiaggia di sabbia bianca e fine, il fondale è basso e sabbioso. Potrete camminare lungo la spiaggia per circa 5 km, il Camping Ermosa è situato proprio al centro della stessa, alla sua sinistra in lontananza la pineta di Orvile, mentre sulla destra la Torre di San Giovanni.  Si tratta in realtà di più spiagge, tutte adiacenti una con l’altra: Sos Iscarios, Sutta Riu, Su Tiriarzu. Questa spiaggia è caratterizzata da un paesaggio unico; da un lato si estende il mare limpido e cristallino della Sardegna, alle vostre spalle sullo sfondo il Paese di Posada arroccato sulla collina. La spiaggia è quasi tutta spiaggia libera, nei mesi estivi, vicino al ponte di accesso di Su Tiriarzu vengono installati due chioschi con servizio bar dove avrete la possibilità di noleggiare ombrelloni e sdraio.

Altre spiagge nei dintorni

Il camping Ermosa è un punto strategico per andare a visitare alcune delle più belle spiagge della Sardegna tra cui:

  • Spiaggia Berchida: una spiaggia ancora “selvaggia” caratterizzata da sabbia bianca e fine mista a ciottoli e Berchidaconchiglie presenta un mare limpido e cristallino dai fondali bassi. Grazie alla sua esposizione ai venti è anche meta degli appassionati di windsurf. Il contesto naturale in cui è inserita è unico e molto particolare.

 


 

  • Cala Brandinchi: è una spiaggia dai colori polinesiani, proprio per questo soprannominata “Piccola Thaiti”.cala brandinchi La sabbia bianca e grana fine contrasta con il verde della macchia mediterranea e della pineta alle spalle della spiaggia. Il mare, dai fondali bassi, assume tonalità che variano dal verde smeraldo all’azzurro intenso. La natura è selvaggia e solitaria.

 


 

  • Oasi di Bidderosa: Questo tratto di costa è caratterizzato da 5 spiagge di sabbia bianca finissima separate dabidderosa roccia rosa, ginepri e gigli selvatici. Un piccolo paradiso attraversato da una strada sterrata. Lungo il tragitto è possibile ammirare lo stagno di Sa Curcurica, zona umida di rilevante interesse

 


GOLFO DI OROSEI: partendo dal porto de La Caletta (circa 10 min di macchina dal campeggio) la possibilità di partecipare a gite in barca che vi condurranno fino al famoso Golfo di Orosei dove si trovano alcune delle più belle spiagge della Sardegna fra cui:

  • Cala Goloritzé: la sabbia chiara e i piccolissimi ciottoli che la compongono donano a questa spiaggia un colore unico: l’azzurro del mare raggiunge una trasparenza eccezionale. Nel lato meridionale della spiaggia, un promontorio calcareo, coperto dalla macchia mediterranea, termina sul mare con un incredibile e famoso arco naturale.
  • Cala Mariolu: una perla del mediterraneo, sabbia mista a piccoli ciottoli bianchi e rosati, caratteristici i grandi scogli sulla riva che la dividono in due piccole spiaggette. Mare cristallino e limpido ha in più la caratteristica di fondali alti e misti, particolarmente adatti per gli amanti dello snorkeling. Il nome Mariolu deriva da un vecchio appellativo che i pescatori ponzesi davano alla foca monaca per la sua tendenza a rubare il pesce dalle reti. Questa spiaggia è chiamata anche ” Ispuligi di Niè” che in sardo significa “pulci di neve” nome dato per i suoi caratteristici grani bianchi che formano l’arenile. Scavata dalla natura, sulle pareti calcaree che cingono la spiaggia vi è una bella grotta dove trovare riparo dal sole nelle ore più calde.
  • Cala Luna: considerata una delle spiagge più belle e famose di sempre ha fatto da cornice ad alcuni film, il più famoso “Travolti da un insolito destino destino”. La spiaggia lunga circa 500 mt. presenta sabbia grigia chiara e grana grossa con un mare cristallino di colore azzurro verde dai fondali sabbiosi misti a ciottoli. La parte Nord è caratterizzata da una parete di calcare bianco, con alla base una serie di grottoni sulla spiaggia. La parte sud è caratterizzata da uno stagno retrodunale, circondato da un fantastico boschetto di oleandri. Un piccolo ponticello di legno permette di oltrepassare lo stagno e arrivare a un bar.

Queste sono le spiagge più famose del Golfo di Orosei, ma non sono le uniche ci sono ancora: – Cala Fuili, Cala Sisine, Cala Biriola, Piscine di venere. Inoltre la possibilità di visitare la Grotta del Fico e passare vicino alla grotta del Bue Marino.